Se c’è un cibo che proprio non riesco ad ingerire, è il riso. Ci sono letteralmente infiniti modi per prepararlo e gustarlo, risotti, sformati, arancini, frittate, alcuni lo usano anche nei dolci, ma la ricetta di cui vi parlo oggi, è per preparare delle polpette o crocchette, in base alla forma che più gradite e sono pazzesche per apericena, aperitivi, buffet e per chi vuole coccolarsi.

Ingredienti:

300 gr di riso (quello per minestre)

1 uovo grande

50 gr di formaggio  grattugiato

Sale e pepe q.b.

100 gr di mozzarella

100 gr di salametto piccante

prezzemolo q.b.

pangratto q.b.

In una pentola di acqua salata, lessate il riso. Io ho utilizzato quello per minestre perché più colloso mi ha permesso di utilizzare meno uova.

Lasciatelo raffreddare del tutto in una coppa capiente, regolate di sale, pepate ed unite l’uovo ed  il formaggio grattugiato (rodez, parmigiano o pecorino romano) che potete sostituire con del pangrattato. Aggiungete anche la mozzarella a dadini, il prezzemolo lavato e tritato ed il salame tagliato a dadini. Amalgamate con un cucchiaio o con le mani fino ad ottenere un composto compatto e appiccicoso. Potete sostituire la mozzarella con la scamorza, del caciocavallo o del provolone piccante, il salame invece con qualsiasi altro salume a cubetti o con delle verdure precedentemente cotte e tagliate. Potete anche creare più tipi e servirli in un buffet.

Con un po’ di pazienza (il composto tende ad appiccicarsi) formate delle polpette o delle crocchette della misura che preferite ed impanatele nel pangrattato. Oleate una padella antiaderente e cuocete per un paio di minuti  a fiamma medio-bassa, altrimenti in forno a 180° per 15-20 minuti oppure fritti in abbondante olio di semi di arachidi.

Ottime sia calde che completamente fredde.

Possono essere conservate in frigorifero negli appositi contenitori fino a 2 giorni.

Condividi

Lascia un commento

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.