Uomini che uccidono le donne

Ecco, di nuovo, il femminicidio in prima pagina. ‬‪Uomini che odiano le donne, le ricattano, le umiliano e le rendono vittime.‬ ‪Uomini ai quali non puoi dire nulla fuori posto, perché si incazzano.‬ ‪Uomini violenti nelle parole.‬ ‪Uomini che usano.‬ ‪Torturano.‬ ‪Uomini che ti tradiscono e poi ti ammazzano, anche se sei tu quella che è stata tradita.‬ Uomini che ...
Leggi Tutto

Correvano gli anni 80

https://youtu.be/4V90AmXnguw Oggi vi porto con me sulla macchina del tempo e, grazie alla musica, la mitica musica anni 80, che tutt’ora ascoltiamo, viaggeremo a ritroso. Nella musica italiana spopolava Franco Battiato con “Centro di Gravità permanente” ed anche Romina Power con il "Ballo del Qua Qua", a Sanremo vinceva Riccardo Fogli con “Storie di tutti i giorni” nel mondo, invece, ...
Leggi Tutto

Una passeggiata e due biglietti per il teatro. 

Un giorno mi chiese se avessi voglia di fare due passi con lui. La sua richiesta mi parve molto strana, lui non aveva mai fatto due passi in giro per il corso come tutti gli altri vecchietti del paese. Non che si ritenesse superiore o cosa, semplicemente non gli piaceva. Io, sedicenne, avevo altro per la testa che camminare a ...
Leggi Tutto

Amore solido, amore liquido. O gassoso?

Sarebbe bello mettersi a parlare d’amore come si deve, ma ci vorrebbe molto tempo, molto spazio, troppa forza. Sarebbe bello sondare l’amore in ogni suo aspetto, in ogni infinitesima parte che lo compone, prima con raziocinio e analisi scientifica e poi dando sfogo all’arte e alla poesia che di amore se ne intendono. Mi piacerebbe ascoltare ancora tutti quelli che ...
Leggi Tutto

Improvviso come un temporale

Un temporale improvviso che coglieva tutto e tutti di sorpresa sanciva l'estate che stava finendo. Succedeva sempre così, l'aria che cambiava, il vento che arrivava minaccioso, il mare che smetteva di essere calmo e rassicurante e mostrava la sua forza. Ricordo l'allegria mista alla tristezza che la pioggia provocava, si correva tutti al lido e fiduciosi si aspettava l'arrivo del ...
Leggi Tutto

Pensava tanto, forse troppo

Lei non se ne accorgeva ... ma Lui era lì sempre a guardarla di nascosto. Con la stessa eccitazione di sempre, anzi di più. Era cresciuta. Era donna ormai. Era consapevole del suo fascino. Ma era ugualmente semplice come il primo giorno che la conobbe, la guardava ammiccare, si eccitava alle sue movenze che erano come un volo leggero e ...
Leggi Tutto

LA CROSTATA DI LAMPONI

Vorrei iniziare con una fine:
la crostata di lamponi si era fatta mucida. Il disgusto del grigiore non sottraeva
ad amare il resto -ci tengo a dire-,
è che creava uno strano dispiacere,
un disagio strano… Un peccato, ecco!
Tamburellare le dita, un’attesa vana,
una perfezione compromessa
per ritardo o attenzione scarsa:
insomma, qualcosa sarà pur successo!
Il fatto era ...
Leggi Tutto

Quel mare

La incontrò in spiaggia la prima volta non smise di guardarla, aveva capelli lunghi e un viso da bambola come fosse di porcellana, i suoi occhi erano verde azzurri si condividevano con il mare, lui ne rimase incantato e lei affascinata. Quel mare che tutto volle da loro. Il primo bacio e i primi giri d'ormoni i giochi la sera ...
Leggi Tutto
/ / Amore, Racconti, Riflessioni

I fili della vita

Se tornassi, nonna, avrei tante cose da farti rammendare: quel reggiseno nero, a cui si sono allentate le spalline, e quei due bottoni maledetti che si sono di nuovo staccati dalla tasca dei miei jeans stracciati. Ci sarebbe anche la mia vita da rattoppare, magari con quel filo rosso, che al primo colpo infilavi nella cruna dell’ago e che giravi ...
Leggi Tutto

Lettera al sogno

Dedicato a tutti i sognatori. Potevi essere il mio sogno della vita, quello realizzato. Abbiamo camminato insieme, per un tratto. Poi, all'improvviso, ti ho lasciato la mano come fa un fanciullo che non vede l'ora di giocare lasciandosi continuare a guardare. Ma desiderando di poterlo fare libero. Mi fai sempre compagnia, sai. Anche ora che credi ti abbia gettato e ...
Leggi Tutto

Siamo Alfredo, siamo il negro, siamo la stronza, siamo solo noi.

Ore 21.00 1 luglio 2017 Ed ora inizia, inizia a cantare Colpa D'Alfredo e chi conosce questo testo sa esattamente cosa significa: Alfredo siamo noi, oppure siamo la stronza, oppure siamo il negro, o la troia. Il pubblico canta a squarciagola ed inizia la simbiosi di Vasco con il pubblico. Questa volta il pubblico è immenso, è davvero tanta roba ...
Leggi Tutto

Baciami

Baciami.
Baciami perché davanti alle tue labbra non resisto. Baciami perché se non lo fai tu, poi dovrò farlo io.
Baciami perché è da idioti guardarsi, sorridersi, desiderarsi e non far toccare le nostre labbra.
Baciami perché voglio che tu sia la mia cura.
Baciami perché sono senza respiro, fallo perché solo così potrò respirare, baciami perché senza le tue ...
Leggi Tutto
/ / Amore, baciami, Racconti, Riflessioni

Felicita

E ti chiamerò Felicita quando nascerai, come la signorina del Gozzano per dirti subito, senza ilarità, che la felicità è un accento di vita che in fretta vola via.
Vedrai che alcuni, incuranti del tuo essere, quell’accento lo metteranno sempre come a dire che senza non esisti; altri, invece, non lo pronunceranno mai, perché loro pensano che niente ne è ...
Leggi Tutto

Emozioni 

Su, traducimi un emozione! Lo sai fare tu? Io sicuramente no, ma posso avvicinarmi alle emozioni, ogni volta che chiudo gli occhi e ricordo, ogni volta che lo sguardo attraversa un momento particolare, ogni volta che la tristezza mi prende, ogni volta che il dolore mi accompagna, ogni volta che rido di cuore, ogni volta che ascolto una musica, ogni ...
Leggi Tutto

Quello strano, stronzo… 

"Scriverò un pezzo su di te, prima o poi" ...
Leggi Tutto
/ / quello, Riflessioni, strano, stronzo
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.