Goccia a goccia

La chiazza si estendeva da sotto il busto fin sopra la testa e ben oltre la larghezza del corpo. La parte sinistra del bacino era leggermente sollevata dall’impiantito. Le gambe disegnavano due ampi angoli così vicini ai centottanta gradi che erano quasi parallele tra loro. Il braccio destro era teso verso la scaffalatura, l’altro a