Ossessione pericolosa

La notte era fredda, faceva un certo effetto percorrere la strada a quell’ ora di notte. Sperava  che non passasse alcun conoscente, una brava ragazza come lei doveva essere a letto a quell’ ora e non a gironzolare per la città. Aveva il giubbino con il bavero azato e un cappello ma sapeva di essere