Delitto sulla spiaggia

Delitto sulla spiaggia

Bea era arrivata! Dopo 7 ore di viaggio in macchina poteva finalmente farsi una doccia perchè faceva caldo e aveva l’aria condizionata rotta, aveva guidato con i finestrini abbassati per tutto il tempo ma non era bastato. Si recò alla reception con il trolley e attese che la coppia davanti a lei terminasse la registrazione.

Il brivido (the end)

Il brivido (the end)

L’acqua sul volto le dava fastidio, sentiva il gelo penetrarle le ossa, non ricordava cosa ci facesse lì, al freddo sotto la pioggia e con il volto nel fango. Si concentrò e i ricordi iniziarono ad emergere piano piano, si mise a sedere cercando di ripararsi il più possibile e si guardò intorno per accertarsi

Il rifugio (the end)

Il rifugio (the end)

Erano le 10 di mattina quando la incontrò al bar del paese. “Ciao Miranda” la salutò per catturare la sua attenzione. “Ciao, mi offri la colazione? Stavo proprio aspettando te perchè sei sempre così gentile”. “Certo” le rispose con sorriso. Ordinò una brioche e un succo mentre lui solo un caffè. Divorata la colazione lei

La vendetta (the end)

La vendetta (the end)

Era l’ alba quando iniziarono a ricomporsi, anche se ancora brilli per la serata appena trascorsa. Antony propose un caffè per riprendersi e tutti furono d’accordo. Dopo circa 3 minuti, il vassoio con 6 tazzine era sul tavolo, ognuno prese la sua ma ne rimase 1. “ Chi manca? “ chiese Antony guardandosi intorno .

Incubo

Incubo

I cavalli aspettavano il pasto silenziosi. Micky come ogni giorno inforcò un po’ di paglia per riempire la mangiatoia che i cavalli da lì a poco avrebbero assalito. Si fermò per un attimo a guardarli e si rese conto di quanto fosse per lui importante questo lavoro, di quanto quella fattoria lo rendesse felice. Era