E io sono qui

  Potrei parafrasare Neruda e dire “Confesso che ho amato”. Non mi sono mai risparmiata, nei sentimenti, ma c’è una sola volta, nella mia vita ormai non breve, della quale mi porto dietro il ricordo con precisione assoluta, la prima cena insieme, persino di quali vestiti avessi scelto di indossare, quali accessori e quali sandali.